Conoscienza - Master in Comunicazione delle Scienze - Università degli Studi di Padova
20/10/2008
Prione
dall’acronimo inglese prion, PRoteinaceus Infective ONly particle
 
Isolato per la prima volta nel 1982 dallo scienziato americano Stanley Prusiner, il prione è un agente infettante non convenzionale di piccole dimensioni, che si distingue dagli altri microrganismi patogeni, quali virus e batteri, per la sua natura unicamente proteica. È sprovvisto infatti di qualsiasi acido nucleico e resiste a disinfettanti e ad agenti chimico-fisici in misura superiore agli altri micorganismi. Normalmente è presente nel cervello e in altri tessuti umani e animali per favorire la trasmissione dei messaggi tra cellule nervose.

Il prione si comporta come una proteina alterata derivata da proteine normali: la proteina cellulare PrPc, normalmente presente nei tessuti dei soggetti sani, diviene pericolosa in seguito alla sua trasformazione nella forma patologica PrPsc (proteina della “scrapie”), che progressivamente si accumula a livello celebrale, attaccando e disgregando altre cellule che assumono il tipico aspetto spongioso del cervello.

Sono malattie prioniche le Encefalopatie Spongiformi Trasmissibili (EST), quali la scrapie nelle pecore, l’encefalopatia spongiforme bovina (BSE, o morbo della “mucca pazza”), la malattia di Creutzfeld-Jakob (CJD) e altre encefalopatie trasmissibili, tutte caratterizzate da incubazione prolungata ma da un breve e progressivo decorso clinico con modificazioni progressive e irreversibili del sistema nervoso centrale.

(barbara tiozzo - studentessa del master 2008)

 

ARCHIVIO ARTICOLI
arrow Politica della ricerca - Dibattiti
arrow Astrofisica e Cosmologia
arrow Biologia e Medicina
arrow Fisica e Chimica
arrow Matematica
arrow Terra e Ambiente
arrow Teconologie
arrow Scuola e didattica
arrow Storia e filosofia della Scienza
arrow Comunicazione della Scienza
arrow
Appuntamenti a Padova
all'Università di Padova convegno del master convegno nazionale al San Gaetano 150 anni di evoluzione mostra a Padova
Scienza a Padova
Recensioni
dialogo a distanza con Woody Allen di Angelo Guerraggio e Vito Paoloni di Dava Sobel dialogo di Marco Alloni con Margherita Hack di Michael Frayn
Università di Padova
Notizie Brevi
40 anni fa a Padova uno dei pochi centri europei specializzati scoperto da un gruppo di ricercatori norvegesi un nuovo gigante che scruterà il cielo a Padova
Parole della Scienza
moderne e tradizionali organismi geneticamente modificati e il morbo della "mucca pazza" e le sue mille virtù riempie il cosmo