Conoscienza - Master in Comunicazione delle Scienze - Università degli Studi di Padova
Recensioni > La chiave segreta per l'universo
18/05/2009
La chiave segreta per l'universo
hawking_libro.jpg

Spiegare l’universo, è il difficile compito che Stephen Hawking, si è assunto nel suo primo romanzo per ragazzi: “La chiave segreta per l’Universo”.
George, il protagonista di questa storia, è un bambino che desidera una sola cosa: un computer.  Desiderio che sa non potrà essere esaudito. La sua è una famiglia di attivisti ambientalisti, contrari ad ogni forma di tecnologia e di progresso scientifico.
Lo trova nella casa accanto, quella di Annie, una ragazzina bizzarra che si vanta di aver vissuto improbabili avventure fantastiche. Suo padre, Eric, è uno degli scienziati che studiano l’universo per cercare nuovi pianeti abitabili, dove trasferirsi quando la terra sarà distrutta. 

A casa di Annie, George “incontra” Cosmo: un computer in grado di interagire, dialogando, con l’uomo. Cosmo è loquace con chi gli è simpatico, un po’ permaloso, ma dotato di buon senso. E soprattutto, è in grado di creare delle finestre olografiche, che dal salotto di casa, aprono un varco nello spazio.
Un giorno i due ragazzi riescono a convincere Cosmo ad aprire un passaggio, e si lanciano nello spazio.  Atterranno su una cometa che li trasporterà nel loro viaggio di esplorazione del sistema solare. Annie fa da guida a George, trasmettendogli le conoscenze che ha appreso nei precedenti viaggi cosmici con il padre.
Il lettore seguendo il loro itinerario, impara a conoscere stelle e pianeti. La descrizione particolarmente realistica, lo trasporta nello spazio. L’ampio corredo fotografico rende reale il mondo che finora ha solo immaginato; gli dà colore, forma, dimensione.
Il libro è corredato di schede che, come in un link, approfondiscono gli argomenti; danno notizie più tecniche, in un linguaggio semplice, a chi vuole saperne di più. E questa è una della particolarità che rende al libro una doppia funzione. Lo si legge come un romanzo, lo si sfoglia come un manuale.
Gli elementi della favola ci sono tutti: avventura,  situazioni di crisi, personaggi cattivi: lo scienziato vendicativo celato sotto le spoglie del professore di George e i compagni bulli. Ci sono anche tutte le notizie del manuale: materia, particelle, temperatura, atmosfera,  lune, pianeti ed esopianeti.

Anche la conclusione della storia, squisitamente didattica, mantiene la doppia valenza narrativa e divulgativa. Un breve manuale illustrato,  sapientemente inserito nel racconto, spiega in modo semplice i rudimenti dei buchi neri. George dovrà leggere proprio quel manuale per salvare il padre di Annie.
Le vicende dei genitori dei due ragazzi, hanno invece lo scopo narrativo di dipanare la morale del racconto. Le due famiglie, l’una tecnologica, l’altra naturalista, inizialmente si respingono, antitetiche. Ma con il procedere della narrazione le loro posizioni cambiano; la conoscenza dei rispettivi mondi le avvicina, la comprensione le unisce. La famiglia di George capisce che la scienza, se ben usata, non distruggerà la terra, ma potrà contribuire a salvarla. La morale del racconto, alla fine, emerge chiara: capire la scienza per non averne paura.
L’intero libro è un esempio di comunicazione scientifica, semplice, chiara, divertente. Un libro che sa comunicare ai ragazzi, e che stuzzica l’interesse degli adulti.

Stephen Hawking, fisico teorico, è conosciuto per i suoi studi sui buchi neri. È titolare della cattedra lucasiana di matematica all’Università di Cambridge.
Ha scritto libri di divulgazione scientifica, divenuti in breve tempo dei best seller. Tra i più famosi: Dal big bang ai buchi neri, Inizio del tempo e fine della fisica, Buchi neri e universi neonati, L’universo in un guscio di noce, La teoria del tutto, la natura dello spazio e del tempo, la grande storia del tempo.
Hanno collaborato, a questo libro, la figlia Lucy Hawking scrittrice di narrativa, e Christophe Galfard, divulgatore scientifico.
Edito da Mondadori, è disponibile anche in una edizione speciale illustrata,  ricchissima di immagini e di didascalie selezionate da Leopoldo Benacchio, dell’Isitituto Nazionale di Astrofisica.

(cristina rigutto - studentessa del master 2009)
 
Stephen e Lucy Hawking, La chiave segreta per l'universo, Mondadori (2007).
€ 17,00  -  € 25,00 ed. illustrata.

 

ARCHIVIO ARTICOLI
arrow Politica della ricerca - Dibattiti
arrow Astrofisica e Cosmologia
arrow Biologia e Medicina
arrow Fisica e Chimica
arrow Matematica
arrow Terra e Ambiente
arrow Teconologie
arrow Scuola e didattica
arrow Storia e filosofia della Scienza
arrow Comunicazione della Scienza
arrow
Appuntamenti a Padova
all'Università di Padova convegno del master convegno nazionale al San Gaetano 150 anni di evoluzione mostra a Padova
Scienza a Padova
Recensioni
dialogo a distanza con Woody Allen di Angelo Guerraggio e Vito Paoloni di Dava Sobel dialogo di Marco Alloni con Margherita Hack di Michael Frayn
Università di Padova
Notizie Brevi
40 anni fa a Padova uno dei pochi centri europei specializzati scoperto da un gruppo di ricercatori norvegesi un nuovo gigante che scruterà il cielo a Padova
Parole della Scienza
moderne e tradizionali organismi geneticamente modificati e il morbo della "mucca pazza" e le sue mille virtù riempie il cosmo